I Joy Division di Peter Hook

Questo è il primo post del blog che vorrei tradurre in inglese. Ma sono troppo pigra per farlo e mi sembrerebbe poco immediato e chissà quanti errori farei. Ma Hooky, questo è per te. Come sarei voluta essere a Genova a invaderti il palco, sabato scorso. Come ti avrei voluto vedere, davanti alle tombe di…

Siouxsie, gli incantesimi e la negazione del bello

La negazione del bello. Ecco chi sei. Che sembra che tutta la vita ti sia colata addosso. Sporca, grottesca. In tutta la tua imperfezione strabica. Con quei capelli esplosi e la faccia vulnerabile. E gli strati di trucco, che anziché nascondere evidenziano. La maschera spaventata di un teatrino esistenziale. L’estetica dello sconvolto. E gli incantesimi…

In sala prove con i Colour Moves

Da un tram all’altro, arrivo in periferie mai viste di una Milano che si perde nei vicoli oltre i binari. Sotto un cielo che sospira di speranze e mezzi sorrisi. La saletta è in un garage, arrivo e intravedo Giorgio dal vetro del fonico. Arrivo – ovvio – a inizio canzone. Aspetto che finiscano il…

Ciccarelli e i Colour Moves

Ho accolto con una certa freddezza la notizia che Giorgio Ciccarelli avesse messo su un nuovo gruppo. Con l’aria snobbina e un po’ risentita di chi fino a ieri lo guardava a testa in su ai concerti degli After e sí, ora che te ne sei andato in fondo non eri un granché. Avevo visto…