Mostri e normali, Tre Allegri Ragazzi Morti

E spariamoci quest’altro viaggio. Iniziamo da qui, Mostri e normali. Che dopo analisi di album e album di dannazione e tormento, sento il bisogno di affidarmi al sano fatalismo del cosmo. Iniziamo dai Tre Allegri Ragazzi Morti. Siamo nel 1999. Boom dell’adolescenza detonata in grembo e zombie di cui non puoi veder la faccia che…

Siouxsie, gli incantesimi e la negazione del bello

La negazione del bello. Ecco chi sei. Che sembra che tutta la vita ti sia colata addosso. Sporca, grottesca. In tutta la tua imperfezione strabica. Con quei capelli esplosi e la faccia vulnerabile. E gli strati di trucco, che anziché nascondere evidenziano. La maschera spaventata di un teatrino esistenziale. L’estetica dello sconvolto. E gli incantesimi…

Mi ami?, CCCP

Questo è un post lampo. Un post su una sola canzone. La ascoltavo poco fa, Mi ami?. E oh – non ridetemi addosso – ma secondo me è una delle canzoni d’amore più fighe mai scritte. E manco sembra una canzone d’amore. Superate la fase dell’erezione triste, la fase grottesca del coito molesto-modesto-molesto. Superate l’immobilità…

Intervista a Karim Qqru, batterista degli Zen Circus

Io pensavo fosse tipo indiano/pakistano, il batterista degli Zen. Guarda che nome complesso ha. Karim Qqru. Questo fino a quando non ho visto la sua pagina FB, con la bandiera dei quattro mori in copertina e ho iniziato a unire i puntini. Leggi Qqru ad alta voce, gazzu… Ah, ecco. Altri sardi nel mondo. Animo…

Ferretti, a cuor contento

Sono una fanatica del tempo che passa e amo pettinare i ricordi. Mettere ordine tra gli eventi e collezionare ciò che è stato. Ferretti io l’ho aspettato per una vita. Avevo 15 anni quando sentii per la prima volta unerezioneunerezioneunerezionetriste e i CCCP non c’erano già piú da un bel po’. La storia della mia…